Aversa, scappano dalla pizzeria coi figli senza pagare: “Il gesto più vile dopo mesi di chiusura”

La Grotta del Buono. Foto: pagina Facebook

Andare in una pizzeria, mangiare e non pagare: è quello che è accaduto ad Aversa e a farlo sapere è lo stesso proprietario con una denuncia sui social. La pandemia da Covid-19 ha messo in crisi moltissimi settori, tra cui quello dei ristoranti e delle pizzerie, chiuse per mesi e con guadagni minimi, a peggiorare la situazione ci sono anche persone che si rendono protagoniste di gesti inauditi, come mangiare e non pagare.

È avvenuto ad Aversa, nella pizzeria La Grotta del Buono: il proprietario ha raccontato come quattro donne con dei bambini siano scappate dopo aver consumato, rendendosi protagoniste di un gesto vile e di maleducazione, insegnando anche ai propri figli un modo scorretto di comportarsi.

Queste le parole del proprietario del locale: “Quando andate via senza pagare, non credetevi furbi, state facendo un danno non solo ai proprietari ma anche a tutti i quasi 18 elementi che compongono il personale. Dopo mesi e mesi di chiusura, di cassa integrazione, questo è il gesto più vile che si possa fare. Quattro donne adulte con dei bambini che si danno alla macchia neanche fossero adolescenti, che insegnamenti daranno ai loro figli comportandosi in questo modo? Non ne siamo usciti migliori, anzi“.

Potrebbe anche interessarti