Ospedale del Mare, barella negata: uomo di 38 anni prende a testate l’infermiere

ospedale del Mare

Ulteriore episodio di violenza, questa volta all’Ospedale del Mare a Napoli, in cui i protagonisti sono un infermiere ed un uomo di 38 anni di Crispano. L’uomo aveva chiesto una barella all’infermiere mentre attendeva i risultati di un esame diagnostico, ma gli è stata negata. Proprio per questo, l’uomo ha reagito colpendolo con una testata al volto e ripetutamente con dei calci. A denunciare l’evento l’agenzia ANSA.

Il tutto è avvenuto intorno all’1 di notte, al pronto soccorso dell’Ospedale del Mare, ed ha visto anche l’intervento dei carabinieri della stazione di Ponticelli. Questi ultimi hanno identificato l’aggressore, già denunciato in passato, ma al momento nei suoi confronti non vi è ancora alcuna denuncia. Inoltre, l’operatore sanitario ha riportato una prognosi di tre giorni per contusioni e trauma al volto ed al ginocchio sinistro.

Eventi del genere purtroppo sono ormai all’ordine del giorno nel mondo della sanità campana. Aumentano sempre di più questi episodi di violenza nei confronti del personale sanitario, sia da parte dei pazienti che da parte della famiglia dei pazienti. Un esempio è l’episodio avvenuto all’Ospedale Cardarelli a inizio giugno, dove la famiglia del parente deceduto si è scagliata con rabbia contro il personale sanitario con l’intento di picchiare i medici in servizio.

Potrebbe anche interessarti