MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Castel San Giorgio, 40enne aggredisce coppia di fidanzate: una perde 2 denti

castel san giorgio
Immagine di repertorio

L’ennesima aggressione omofoba, ancora violenza ai danni di una coppia. E’ successo a Castel San Giorgio (Salerno) un 40enne si è scagliato contro due donne fidanzate, originarie di Nocera. Una delle ragazze ha perso due denti per i colpi subiti. Sul posto, i carabinieri che hanno bloccato l’uomo del posto, già noto alle forze dell’ordine.

Castel San Giorgio – aggressione omofoba

Il fatto è accaduto nella notte tra martedì e mercoledì. Le donne camminavano tranquillamente verso casa quando si sarebbero viste scagliare contro la violenza l’ira dell’uomo. Insulti, calci e pugni alla coppia fidanzata anche all’arrivo dei carabinieri. Le donne sarebbero state medicate sul posto e poi condotte in ospedale per accertamenti.

Un episodio grave che richiama ancora una volta l’attenzione sul Ddl Zan, visto che questa dovrebbe trattarsi di un’aggressione omofoba. Come quella avvenuta a Pompei pochi giorni fa ai danni di una donna transessuale, colpita al corpo con una pistola a palline da una baby gang.

A condannare l’accaduto ci ha pensato anche Arcigay Salerno con il presidente Francesco Napoli: “La deriva omofoba e violenta è passata ai fatti. Una violenza gratuita ed inaudita frutto di uno stigma e di un pregiudizio dilagante e sostenuto da una strumentale retorica politica e da linguaggi d’odio che non sono più tollerabili.

Mentre prosegue la nostra battaglia per l’approvazione al Senato del ddl Zan non possiamo non alzare un grido disperato: servono interventi educativi e regolamenti amministrativi che pongano un freno a questi atti. Servono maggiori controlli e progettualità in capo alle singole amministrazioni – prosegue Napoli – che sono tenute a tutelare tutte e tutti i cittadini e le cittadine.

Non sappiamo ancora come si evolverà la vicenda, tuttavia come sempre siamo disponibili ad offrire supporto legale e psicologico alle vittime ed a costituirci parte civile in un eventuale processo” – conclude il Presidente Napoli.

Arcigay Salerno infine fa sapere che è previsto, nei prossimi giorni, un incontro con il sindaco di Castel San Giorgio per testimoniare alla comunità locale la vicinanza dell’associazione provinciale e per aprire un confronto ed una collaborazione su eventuali interventi territoriali.

Potrebbe anche interessarti