Ambulanze usate dai corrieri della droga: spacciavano cocaina e hashish con i malati a bordo

Utilizzavano ambulanze in servizio per spacciare droga. Maxi operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno che hanno arrestato 56 soggetti, 35 dei quali in carcere e gli altri ai domiciliari. L’operazione, come riportato da Ansa, è stata svolta tra le province di Salerno e di Napoli.

Un’ ambulanza per trasportare droga da parte di un autista (posto oggi agli arresti domiciliari), utilizzato come corriere. L’uomo si recava ad effettuare consegne di grosse partite di stupefacenti portando a bordo anche gli ignari ammalati (in un caso persona dializzata), effettivamente bisognosi di assistenza.

Nel corso dell’attività investigativa sono stati sequestrati oltre 5 chili di cocaina e tre di hashish, con contestuale arresto in flagranza del reato di complessivi 15 soggetti per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacenti, nonché numerosi altri sequestri amministrativi a carico di acquirenti-assuntori. Dal volume di sostanze approvvigionate e smerciate nel periodo di svolgimento dell’indagine, è stato calcolato un flusso di introiti per l’organizzazione ammontante a non meno di 5.000.000 di euro annui.

Quella dello spaccio di droga è una piaga molto comune che i Carabinieri stanno cercando di sventare il più possibile. Solamente una settimana fa, al Parco Verde di Caivano, i militari hanno arrestato 13 soggetti che avevano creato un meccanismo che permetteva agli spacciatori di droga di tenere un intero condominio in “ostaggio”. Gli inquilini infatti dovevano aspettare i pusher per poter rincasare a casa.

Potrebbe anche interessarti