Luminarie di Napoli, arriva anche il parere di Sgarbi: “Una schifezza. I più brutti arredi mai visti in vita mia”

luminarie napoli sgarbiDa settimane ormai non si parla d’altro che delle luminarie di Napoli. Le installazioni previste per 147 km in tutte le strade e piazze della città (anche in periferia) hanno destato più di una polemica sui social. Alcuni infatti non le hanno apprezzate criticando la forma e gli oggetti scelti.

SGARBI CRITICA LE LUMINARIE DI NAPOLI

Ieri è persino arrivato il parere di Vittorio Sgarbi che sui social ha criticato le luminarie di Napoli:

Una schifezza. I più brutti arredi natalizi che abbia mai visto in vita mia. Ma per carità. Quell’orsacchiotto sul belvedere di Posillipo, ad esempio, rovinerà i pomeriggi agli innamorati che vanno lì a baciarsi. Per non parlare della lumaca che sembra un enorme f…. L’unica cosa che il sindaco Manfredi potrà dire è che si tratta di una delle disastrose eredità del suo predecessore, de Magistris“.

Immediata è arrivata la replica della Camera di Commercio, nelle parole del presidente Ciro Fiola:

“Basta polemiche. Sgarbi e altri criticano le nostre luminarie? Andate a vedere quelle di Madrid, non sono belle come quelle di Napoli, e a Firenze? Hanno appeso un po’ di lampadine altro che luminarie non abbiamo nulla di cui rimproverarci“.

Le luminarie, costate alla camera di Commercio napoletana oltre 2 milioni, verranno accese sabato pomeriggio alle 17. Installate in largo anticipo (a settembre con 28 gradi) per coprire tutta la città non hanno per ora ottenuto il giusto risalto ricevendo solo critiche ingiuste. Una su tutte quella che ha coinvolto un’installazione a forma di mezza luna scambiata invece per l’organo riproduttivo maschile.

Potrebbe anche interessarti