Salerno, gli rubano un motorino Ciao nel 1998: carabinieri lo ritrovano 23 anni dopo

motorino ciao 23 anni
Foto Carabinieri Foggia

Ventitré anni ci sono voluti ad un uomo di Salerno per ritrovare il suo amato Ciao, rubato nel 1998. Non ci poteva credere quando i carabinieri lo hanno chiamato per informarlo che il suo storico motorino della Piaggio poteva finalmente tornare al suo legittimo proprietario. Un viaggio nel tempo e nello spazio dato che il mezzo è stato trovato a oltre 150km in zona Carlantino, in provincia di Foggia, dopo essere stato rubato a Salerno.

RUBANO UN MOTORINO CIAO NEL 1998, TROVATO 23 ANNI DOPO

A raccontarlo sono i carabinieri in un comunicato che è stato ripreso dai principali organi d’informazione e della agenzie stampa.

E’ come tornare indietro nel tempo“.

Queste le parole pronunciate dall’impiegato, ormai 50 anni di Salerno, che ha detto ai carabinieri di Celenza Valfortore (Foggia). I carabinieri infatti lo hanno chiamato per informarlo di aver ritrovato il suo motorino Ciao dopo ben 23 anni. Un ritrovamento casuale partito da un semplice controllo di un mezzo apparso strano.

L’altro giorno, mentre i carabinieri stavano facendo un controllo del territorio in zona Carlantino (Foggia), hanno notato un uomo in sella ad un vecchio ciclomotore. Lo hanno fermato per un controllo e l’uomo ha detto loro che si trattava di una “bicicletta”. A quel punto i carabinieri hanno voluto vederci chiaro. Confrontando il numero di telaio con le banche dati delle forze di polizia hanno scoperto che il cinquantino Piaggio era stato rubato a Salerno nel lontano 1998. Hanno quindi contattato immediatamente il proprietario del ciclomotore. Quest’ultimo, ancora incredulo, si è recato nel comune Foggiano per riprendersi il motorino“.

Potrebbe anche interessarti