Napoli, corsa alla vaccinazione. Il direttore Verdoliva: “Nei giorni scorsi centri deserti, abbiamo aumentato i punti dove si possono somministrare dosi”

napoli vaccinazione
Immagine di repertorio centro Mostra

La campagna di vaccinazione continua spedita a Napoli e nel resto della Campania. Negli ultimi giorni si è registrato un incremento nel numero delle persone che si sono recate agli hub per i vaccini, per questo il direttore generale dell’ASL Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva, ha deciso di aumentare i punti dove sarà possibile somministrate la dose.

NAPOLI, CORSA ALLA VACCINAZIONE: PIU’ SITI PER I CITTADINI

Queste le sue parole:

«L’adesione alla Campagna Vaccinale che dal 27 dicembre 2020 ha visto l’ASL Napoli 1 Centro co- protagonista dello sforzo che la Regione Campania ha messo in atto per raggiungere il maggior numero di cittadini vaccinati vede negli ultimi giorni una ripresa, sia per la prima che per la seconda e terza dose. Per adeguare l’offerta siamo pronti – fin da domani – ad incrementare ancor di più la rete dei punti vaccinali conservando la possibilità di accedere senza prenotazione».

Per questo, a partire da giovedì 02 dicembre, la rete dei punti vaccinali è aggiornata come segue:
MOSTRA d’OLTREMARE, sono attivi contemporaneamente 32 box
dal LUNEDI’ alla DOMENICA, dalle ore 8,00 alle ore 20,00
(attenzione: in concomitanza delle manifestaizoni sportive previste in tarda serata la chiusura
sarà anticipata alle ore 18,00)
FAGIANERIA Real Bosco di Capodimonte, sono attivi contemporaneamente 10 box
dal LUNEDI’ alla DOMENICA, dalle ore 8,00 alle ore 20,00
ISOLA di CAPRI – sono assicurati due giorni/settimana, dalle ore 9,00 alle ore 16,00

Sarà possibile ricevere il vaccino anche nei distretti sanitari:

DISTRETTI SANITARI di base
dal LUNEDI’ al SABATO, dalle ore 9,00 alle ore 16,30 la DOMENICA dalle ore 9,00 alle ore 15,00
DSb n°24: Chiaia / San Ferdinando / Posillipo, corso Vittorio Emanuele n°691

DSb n°25: Bagnoli / Fuorigrotta, via Davide Winspeare n°67

DSb n°26: Pianura / Soccavo, via Scherillo n°12

DSb n°27: Arenella / Vomero, via San Gennaro Antignano n°2 / via Mario Fiore n°6

DSb n°28: Chiaiano / Piscinola / Marianella, via della Resistenza n°25

DSb n°29: Stella / San Carlo all’Arena, via San Gennaro dei Poveri n°25

DSb n°30: Secondigliano / Miano /San Pietro a Patierno, viale IV aprile n°50

DSb n°31: Avvocata / Montecalvario / San Giuseppe Porto / Mercato Pendino, via Egiziaca a Forcella n°18

DSb n°32: Ponticelli / Barra / San Giovann a Teduccio, via Bernardo Quaranta n°2B

DSb n°33: San Lorenzo / Vicaria / Poggioreale, via Acquaviva n°64

inoltre:
– presso gli studi dei MMG aderenti alla campagna vaccinale;

– presso le farmacie aderenti alla campagna vaccinale.

«Ovviamente questa nuova corsa al vaccino ha creato un maggiore affollamento che si sarebbe potuto evitare – prosegue Verdoliva -, sarebbe bastato venire nei nostri centri nelle scorse settimane e nei mesi passati. Per noi è impossibile non pensare che sino a pochi giorni fa questi centri sono rimasti quasi deserti. Ad ogni modo la nostra offerta è capillare; basta scegliere il luogo più vicino e comodo e ricordare che non ci sono solo i grandi centri vaccinali. Si può ricevere il vaccino presso i distretti sanitari di base, la rete delle farmacie e dai medici di medicina generale. È importante che anche i cittadini capiscano che stiamo facendo il massimo per rispondere a questo “risveglio tardivo” nei confronti di un bene preziosissimo come la vaccinazione».

L’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e provincia e l’ASL Napoli 1 Centro, in collaborazione tra loro, e grazie alla disponibilità offerta da numerosi medici volontari in pensione, hanno organizzato un numero verde a disposizione della cittadinanza, che fornisce riscontro a possibili quesiti di natura strettamente medico-scientifica, sulla base delle direttive fornite dai documenti elaborati dal Ministero della Salute, dall’I.S.S., dall’AIFA e dall’EMA,
Il numero verde 800.95.44.27, è attivo dalle ore 09:00 alle ore 14:00 dal lunedì al venerdì. Si conferma inoltre il servizio di ascolto telefonico “sostegno psicologico” già attivo dal mese di ottobre ai numeri: 081-2549083, 081-2549283 e 081-2548410.
Chiamando questi numeri (dal lunedì al venerdì – ore 9,00 / 13,00) gli utenti dell’ASL Napoli 1 Centro che vogliono avere un sostegno psicologico per accedere alla vaccinazione troveranno ascolto diretto, con la possibilità di un vero e proprio accompagnamento psicologico alla vaccinazione. Durante i weekend il percorso si potrà concludere con accoglienza e sostegno presso il centro vaccinale Mostra d’Oltremare dove (dalle ore 8.00 alle ore 20.00) saranno presenti gli psicologi dell’ASL Napoli 1 Centro in una postazione dedicata.
«Il Servizio – conclude Verdoliva – nasce per dare la possibilità, a coloro che lo vorranno, di ottenere un sostegno in termini di ascolto e consapevolezza, così da superare condizioni emotive che bloccano o ostacolano processi decisionali importanti per la salute di tutti».
Per ulteriori informazioni è possibile consultare gli avvisi pubblicati periodicamente sul sito www.aslnapoli1centro.it e sulla pagina Facebook ASL Napoli 1 Centro.

Potrebbe anche interessarti