Morte Rosa Alfieri, l’avvocato di Elpidio D’Ambra: “E’ pentito. Ha chiesto scusa alla famiglia”

Screen ‘Sì comunicazione’

L’avvocato Dario Maisto, difensore di Elpidio D’Ambra, il 31enne accusato dell’omicidio di Rosa Alfieri, ha dichiarato che il suo assistito si sarebbe detto pentito dell’accaduto rivolgendo le sue scuse alla famiglia della ragazza. Lo ha reso noto tramite un’intervista rilasciata a ‘Sì comunicazione’.

Parla l’avvocato di Elpidio D’Ambra: “Ha chiesto scusa alla famiglia di Rosa”

“Elpidio si è dichiarato pentito infatti ha chiesto scusa alla famiglia. E’ molto dispiaciuto del fatto. Ha raccontato di esser stato spinto da alcune voci che sentiva nella propria testa. Gli dicevano di ammazzarla altrimenti avrebbero ammazzato lui nel sonno” – ha detto l’avvocato Maisto.

Inoltre, ribadisce che non vi sarebbe stata alcuna violenza sessuale, come rivelato dal 31enne stesso nel corso del primo interrogatorio: “Non c’è violenza assolutamente. Lui nega a priori la violenza e quindi la stessa colluttazione che si sarebbe dovuta instaurare tra le parti. E’ stato fatto uso di cocaina. Ci sarà la convalida, presenteremo la perizia psichiatrica e dopo si devono attendere gli esami che verranno fatti”.

Al fianco del legale Maisto c’è anche l’avvocato praticante Mirko Argenzio che ha spiegato: “Quando lo abbiamo incrociato era molto scosso sia fisicamente che emotivamente. Ha parlato davanti al pm e adesso si aspetta l’esito del giudizio che ci sarà. Noi provvederemo a effettuare la linea difensiva che ci compete e poi vedremo l’esito del giudizio”.

Intanto anche i familiari di Rosa hanno rotto il silenzio esprimendo il loro dolore per la tragica perdita, chiedendo a gran voce giustizia. A tal proposito la mamma ha dichiarato: “Vorrei sapere cosa gli è passato in testa in quell’attimo. Mi faccio delle domande ma le risposte non le so. So solo che Rosa non c’è più, la mia bambina non c’è più”.

Potrebbe anche interessarti