Prende a calci un coetaneo e gli provoca un’emorragia interna: 17enne grave in ospedale

Un ragazzo di Lioni, Comune in provincia di Avellino, a seguito di una lite sfociata tra coetanei, è ricoverato, in prognosi riservata, presso l’ospedale Cardarelli di Napoli. Uno dei colpi incassati durante la rissa gli avrebbe provocato un’emorragia interna. A renderlo noto è ‘Il Corriere del Mezzogiorno’.

Ragazzo aggredito durante una lite: è ricoverato al Cardarelli di Napoli

Sul caso sta indagando la Polizia avviando la caccia all’aggressore. Stando alle prime ricostruzioni il ragazzo sarebbe stato aggredito da un 18enne che dopo averlo colpito con violenza, per futili motivi, si sarebbe dato alla fuga. Uno dei calci sferrato all’addome del rivale avrebbe provocato l’emorragia.

Dall’ospedale Criscuoli di Sant’Angelo dei Lombardi il 17enne è stato trasportato in eliambulanza al Cardarelli di Napoli dove attualmente è ricoverato in prognosi riservata. Nonostante la gravità del suo quadro clinico non è in pericolo di vita.

Di recente un altro episodio di violenza si è consumato nell’Avellinese, ancora una volta a discapito di un minore. La Polizia di Stato di Ariano Irpino, infatti, ha notificato la misura cautelare degli arresti domiciliari ad un 38enne, autista di professione, accusato di aver abusato di una minorenne dopo essersi appartato con lei in una strada isolata del Comune di Paternopoli.

Potrebbe anche interessarti