Arrestato borseggiatore a Napoli

Arrestato borseggiatore a Napoli

Un borseggiatore è stato arrestato oggi a Napoli grazie al tempestivo intervento della polizia. Le sue vittime preferite erano i turisti che si aggiravano ignari fra le strade della città. Questa volta, come si può leggere su IlMattino.it, qualosa non è andato secondo i piani

Borseggiatori ancora in azione a Napoli, in particolar modo nella zona del Molo Beverello, da sempre loro “territorio di caccia” preferito in quanto pullulante di turisti.

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura partenopea, ieri hanno bloccato ed arrestato per il reato di furto aggravatodue borseggiatori, entrambi con precedenti di polizia specifici: si tratta di un 33enne napoletano, già sottoposto alla misura dell’affidamento in prova e di un algerino 46enne, sottoposto alla misura dell’obbligo di firma.

LEGGI ANCHE
La verità sulle rapine ai giocatori del Napoli

Poco dopo le 17 i poliziotti hanno notato i due entrare in azione in Via Cristoforo Colombo all’altezza dell’ingresso del porto turistico. I due borseggiatori hanno individuato una vittima e hanno iniziato a seguirla. Mentre uno dei due “copriva” il complice, l’altro è riuscito ad aprire la cerniera dello zaino indossato dal turista – si trattava di un giamaicano – infilando la mano per estrarne 150 euro. Il turista, accortosi che qualcosa non andava, si è girato di scatto, ma il borseggiatore aveva già il piano di riserva: ha addentato un panino che aveva a portata di mano.

Nonostante l’escamotage, la vittima ha reagito non accorgendosi però che il furto era già stato commesso. Il tempestivo intervento della polizia ha consentito arrestare i due borseggiatori e di recuperare i soldi che sono stati restituiti al turista.

LEGGI ANCHE
Quei francesi che la volevano fare ai napoletani, tentano la truffa ma cascano male...

Potrebbe anche interessarti