8 marzo: sequestrati 500 profumi falsi e pericolosi destinati alle donne

cosmetici profumi contraffattiNapoli Profumi falsi da vendere l’8 marzo. La Giornata Internazionale della Donna, si sa, è l’occasione di regalare un pensiero alle donne importanti della propria vita. C’è tuttavia chi si approfitta della circostanza per commercializzare merce contraffatta, potenzialmente pericolosa, e così i malaugurati acquirenti corrono il rischio di danneggiare chi riceve il regalo.

Profumi falsi da vendere per la Festa della Donna

Per questo la Polizia Locale di Napoli, nell’ambito di un controllo straordinario, ha sequestrato oltre 500 profumi. Il controllo era proprio finalizzato al contrasto dei reati connessi alla contraffazione di prodotti cosmetici, potenzialmente pericolosi per la salute pubblica, data la festività dell’8 marzo.

LEGGI ANCHE – 8 Marzo, perché si regalano le mimose: la leggenda dell’albero

Gli Agenti dell’Unità Operativa Investigativa Centrale hanno intercettato, in via Carriera Grande, un furgone che trasportava la merce contraffatta. L’indagato è stato denunciato per il reato di commercio di prodotti con segni falsi, frode nell’esercizio del commercio e ricettazione. Il veicolo era sprovvisto di copertura assicurativa e veniva quindi sottoposto a sequestro.

Potrebbe anche interessarti