Santa Maria CV, agente di polizia penitenziaria spaccia droga in carcere: arrestato dai colleghi

polizia penitenziariaArrestato un agente della polizia penitenziaria in servizio presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere. Nella tarda serata di ieri, 4 aprile 2022, il personale del Nucleo Investigativo Centrale del corpo di Polizia penitenziaria, insieme al personale del Comando del Reparto della casa circondariale, hanno tratto in arresto un agente di anni 32 cogliendolo in flagranza di reato.

All’atto di prendere servizio era intento a introdurre circa 100 grammi di hashish, sostanza stupefacente per la cui consegna aveva già ottenuto il pagamento all’esterno del carcere. La somma di denaro ottenuta, informa la Procura, era di entità rilevante. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida davanti al Gip.

Solo pochi giorni era emersa invece la notizia della piazza di spaccio all’interno del carcere di Secondigliano, fatto in cui erano coinvolti anche degli agenti. In quell’occasione sono state 26 le misure cautelari eseguite dai carabinieri, incaricati dalla procura della Repubblica di Napoli, nei confronti di 26 soggetti, ritenuti gravemente indiziati, a vario titolo, di associazione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti e corruzione per commettere atti contrari ai doveri d’ufficio.

Potrebbe anche interessarti