La piccola Roberta torna a casa: era precipitata dal balcone a Santa Maria Capua Vetere

È fuori pericolo e torna a casa la piccola Roberta, la bambina di dieci anni che lo scorso 22 marzo è precipitata da un balcone facendo un volo di 10 metri. La piccola era caduta dal terzo piano e le sue condizioni erano apparse gravi sin da subito rendendo necessario l’intervento dei sanitari del 118 che l’hanno trasferita d’urgenza all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. La bambina ha successivamente ricevuto le cure del Santobono di Napoli. Dopo più di due settimane di ricovero Roberta può dirsi fuori pericolo e tornare a casa con i suoi genitori. A dare la notizia è Cronache della Campania.

Roberta, secondo quanto ricostruito grazie alla testimonianza di suo zio, è sempre stata una bambina vispa, a cui piace ballare e pattinare. Una bambina piena di vita che non ha mai mostrato particolari problemi o malumori. Quel giorno si è sporta troppo, cadendo. La violenza dell’urto è stata attutita dalle fioriere sottostanti.

La bambina ha riportato diverse fratture scomposte e al bacino. Per fortuna non ha avuto danni al cervello. Per sua stessa richiesta i medici hanno acconsentito al suo ritorno a casa – ovviamente ci sono le condizioni per cui ciò avvenga – con precise istruzioni su come gestire il periodo di convalescenza.

Potrebbe anche interessarti