I carabinieri sfondano la portano e salvano un’anziana di 104 anni: era svenuta in bagno

nonna maria 104 anni (1)
La foto scattata insieme al sindaco, Aniello D’Auria, il giorno del compleanno dell’anziana

Soltanto un mese fa aveva spento 104 candeline con tanto di festeggiamenti insieme al sindaco, oggi è ancora viva grazie ai carabinieri e alla badante che ha chiesto i soccorsi. Il fatto è accaduto a Gragnano, in provincia di Napoli, e l’anziana, nata il 2 maggio 1918, aveva perso i sensi e nessuno era stato in grado di avere sue notizie.

Anziana di 104 anni salvata dai carabinieri

A dare l’allarme la badante. Non aveva le chiavi del suo appartamento e i colpi battuti sulla porta non avevano portato a nulla. Il telefono squillava a vuoto ma non quello del 112. I carabinieri della stazione di Gragnano sono arrivati in pochi minuti e senza indugio hanno sfondato la porta di quell’appartamento in Via Roma. La donna era in casa ma riversa a terra in bagno, svenuta chissà da quanto tempo.

L’ambulanza è arrivata in un attimo e i medici hanno rianimato la nonnina che ha anche rifiutato il ricovero. Ora sta bene ma i Carabinieri faranno in modo che le manchi nulla, anche se fosse solo una chiacchiera.

Potrebbe anche interessarti