Antonio muore a soli 19 anni: era medaglia di bronzo agli europei di Canoa Polo

antonio marinoÈ morto a 19 anni Antonio Marino, canottiere del Circolo Nautico Posillipo che aveva vinto la Medaglia di bronzo ai campionati europei di Canoa Polo lo scorso mese di settembre. Circa dieci giorni fa Antonio aveva fatto un incidente su viale Dhorn mentre viaggiava a bordo del proprio scooter. Soccorso dall’ambulanza giunta sul posto in meno di dieci minuti è stato portato in ospedale, dove ha subìto un intervento chirurgico che purtroppo non è bastato a salvargli la vita. Il ragazzo era figlio di un magistrato che per anni ha lavorato per la Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, attualmente procuratore aggiunto presso la Procura di Napoli Nord.

Il Circolo Nautico Posillipo ha espresso il proprio cordoglio sulla grave perdita: “Il Circolo Nautico Posillipo, a nome del presidente Filippo Parisio, del Consiglio Direttivo, dello staff tecnico, dirigenziale, e di tutti gli atleti, esprime profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia per la tragica scomparsa di Antonio Marino”.

“Medaglia di bronzo ai campionati europei di Canoa Polo a settembre, è deceduto dopo dieci giorni di coma indotto per un incidente con il motorino. Anche tutte le sezioni sportive sono vicine alla famiglia di Antonio, ai suoi compagni di squadra, ed alla sua allenatrice Francesca Ciancio in questo terribile momento”.

Potrebbe anche interessarti