E’ morto Eugenio Scalfari: tra i più grandi giornalisti di sempre, fondò Repubblica

E’ morto Eugenio Scalfari, fondatore di La Repubblica e punto di riferimento per il giornalismo italiano. Si è spento all’età di 98 anni. A darne notizia è La Repubblica.

E’ morto Eugenio Scalfari

Con la sua scomparsa il mondo del giornalismo italiano perde uno dei suoi esponenti più illustri. Nato a Civitavecchia il 6 aprile del 1924, è stato il primo direttore-manager dell’editoria italiana. A lui si deve la nascita di due testate importanti come L’Espresso e La Repubblica.

Poco più di due mesi fa aveva raggiunto il 98esimo anno di età. Nei suoi ultimi anni di vita, dopo una lunga carriera alla guida del giornale, si è dedicato alla scrittura continuando ad affermarsi come eccellenza nel panorama editoriale. In occasione dei 90 anni ha pubblicato anche una sua autobiografia, allegandola poi al quotidiano.

Per anni si è reso protagonista di interessanti dibattiti sulle vicende e il futuro dell’Italia. Qualche anno fa, nel corso di un’intervista, spese anche parole in difesa del Meridione e del Regno di Napoli parlando dell’Unità d’Italia: “Non fu Unità! Fu occupazione piemontese, e se l’avesse fatta il Regno di Napoli, che era molto più ricco e potente, sarebbe andata diversamente. La mentalità savoiarda non era italiana. Cavour parlava francese. E gli italiani quel nuovo Stato l’hanno detestato”.


Potrebbe anche interessarti