Lite tra giovani finisce nel sangue: 38enne ucciso a coltellate sotto casa sua

ucciso lite luigi izzo
Luigi Izzo, ucciso per una lite – Foto: Fb

Sarebbe stato ucciso a coltellate per una banale lite il 38enne Luigi Izzo. Stando a quanto rende noto Il Corriere del Mezzogiorno, il diverbio sarebbe partito all’esterno di un bar di Castel Volturno, nella serata di ieri, per poi trasformarsi in omicidio sotto casa della vittima.

Ucciso a coltellate per una lite il 38enne Luigi Izzo

Sposato, padre di due figli, di professione barbiere, Luigi si sarebbe recato all’esterno del bar per cercare di portare via suo fratello, coinvolto nella lite scoppiata tra giovani. Il diverbio sembrava essersi concluso e i due fratelli avrebbero fatto rientro a casa.

Poco dopo, tuttavia, alcune persone si sarebbero presentati dinanzi all’abitazione di Izzo e con la scusa di voler chiarire lo avrebbero fatto uscire all’esterno. Il 38enne sarebbe stato aggredito e accoltellato più volte. Tra i principali sospettati c’è il padre di un ragazzo coinvolto nel litigio. Fatale sarebbe stata la pugnalata al cuore.

Il gruppo si sarebbe poi dato alla fuga mentre la moglie della vittima cercava di soccorrerlo. Giunti sul posto, i soccorsi hanno avviato il trasferimento presso la clinica Pineta Grande ma, a causa delle gravi condizioni, l’uomo sarebbe deceduto poco dopo.

Intanto i carabinieri hanno avviato le indagini per ricostruire la dinamica della vicenda e già nel corso della notte hanno rintracciato il presunto colpevole. Si tratterebbe di un uomo di 50 anni, padre di un 27enne coinvolto nella lite. E’ stato trasportato in caserma in stato di fermo e pare abbia consegnato l’arma usata per colpire la vittima.


Potrebbe anche interessarti