MAXI BLITZ a Napoli, smantellato il cartello della camorra: arrestate 66 persone all’alba

carabinieri antimafiaNapoli Dalle prime ore del mattino è in corso nella zona orientale della città un maxi blitz che finora ha portato all’arresto di 66 persone ritenute affiliate ai clan De Luca – Bossa – Casella – Minichini – Rinaldi – Reale. Si tratta di un cartello camorristico attivo in particolar modo nella zona di Ponticelli.

Maxi blitz contro il cartello di camorra

L’operazione è condotta dall’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato e in esecuzione di un’ ordinanza restrittiva, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia. I 66 soggetti sono ritenuti gravemente indiziati di associazione di tipo mafioso, estorsione e detenzione di armi.

La mappa della camorra a Napoli

Secondo la nuova mappa della camorra stilata dalla Direzione Investigativa Antimafia, relativa al primo semestre del 2022. Nella relazione si legge che nell’Area Orientale di Napoli(quartieri Ponticelli, S. Giovanni a Teduccio, Barra) continuano a registrarsi gravi tensioni tra diversi gruppi che avvicendandosi nel controllo del territorio danno luogo a complesse dinamiche di altalenanti alleanze e contrapposizioniQui i clan sono: MAZZARELLA, RINALDI-REALE, SILENZIO, MINICHINI-SCHISA-DE LUCA BOSSA, CUCCARO-APREA, D’AMICO, MONTESCURO, FORMICOLA, DE MICCO, D’AMICO, DE MARTINO, famiglia CASELLA.


Potrebbe anche interessarti