Napoli, cerca di violentare la compagna sui binari e la massacra con pugni in faccia

stazione di napoli leopardi
Stazione di Napoli – Leopardi

Napoli Ha massacrato la sua compagna con pugni sul volto perché non ha voluto avere un rapporto sessuale sui binari del treno. È successo ieri sera all’interno della stazione Leopardi della Metropolitana Linea 2, nel quartiere di Fuorigrotta: un cittadino russo ha prima tentato di violentare la donna, poi l’ha colpita ripetutamente con pugni sul viso visto il suo categorico rifiuto.

Cerca di violentare la compagna in Metropolitana e la picchia

Gli uomini della Polizia di Stato sono intervenuti a Fuorigrotta ed hanno trovato la donna con il volto tumefatto. Lei stessa ha raccontato quanto era accaduto alle forze dell’ordine. Il compagno voleva avere un rapporto sessuale sui binari; in seguito alla negazione da parte della vittima l’uomo ha cercato di abbassarle con la forza i pantaloni colpendola contestualmente con violenza sulla faccia.

Denunciata anche la donna per mancanza di permesso di soggiorno

I poliziotti hanno così identificato il responsabile, il quale si trovava ancora sul posto, e lo hanno denunciato per violenza sessuale e lesioni. È stato anche denunciato per ingresso e soggiorno irregolare in Italia, così come la donna: entrambi non erano in possesso di un regolare permesso di permanente nel territorio dello Stato Italiano.


Potrebbe anche interessarti