La crisi uccide ancora

La crisi uccide ancora

In un quartiere di Ponticelli il proprietario di un negozio di biciclette si è tolto la vita impiccandosi. La notizia su IlMattino.it

Un meccanico di biciclette che gestiva insieme con il fratello una piccola officina di via Nicolangelo Protopisani si è tolto la vita impiccandosi nella sua bottega, nel quartiere Ponticelli di Napoli.

Sul posto ci sono agenti della Polizia di Stato e della Polizia Municipale. Poco fa sono giunti anche i parenti della vittima.

I due fratelli avevano ereditato l’attività dal padre morto circa un anno fa. Un conoscente, che lo ha visto proprio ieri, ha riferito che l’uomo, come molti altri nella zona, si lamentava spesso della pesante crisi. Al momento però non si conoscono i motivi che lo hanno spinto all’insano gesto.

All’interno della bottega ci sono numerose foto ricordo delle manifestazioni sportive a cui hanno preso parte nel corso degli anni e all’esterno, parcheggiata, c’è un’auto usata per il trasporto delle biciclette.

Potrebbe anche interessarti