Orrore al Cardarelli di Napoli: cimitero di rifiuti medici

cardarelli di napoli

Una macabra scoperta quella di oggi avvenuta al Cardarelli di Napoli da alcuni operai di Metronapoli SPA. Durante degli scavi sono stati rivenuti (seppur occultati benissimo) rifiuti medici: aghi, siringhe usate, vecchie flebo, lenzuola di carta e lacci emostici: un vero e proprio cimitero di rifiuti medici, non smaltiti secondo le norme vigenti, sepolti da chissà quanto tempo.

L’area intorno al Cardarelli è molto vasta, si parla di circa 40 metri quadrati: oltre ai dieci sacchi trovati questa mattina, potrebbero nascondersi altri rifiuti. Una piaga nella sanità di nazionale, poiché simili episodi danneggiano esclusivamente la credibilità del SSN (Servizio Sanitario Nazionale). Dopo i vari casi di maltrattamenti, ospedali non a norma e l’inadenpiezza di tutti gli ospedali della Penisola, ora si aggiunge questo problema non solo di malasanità, ma anche ecologico.

 

Potrebbe anche interessarti