Tragedia a scuola: uomo trovato impiccato in bagno

Tragedia suicidio Scuola Giosuè Carducci di Casoria

Casoria – Un uomo malato di depressione si è suicidato ieri all’interno di una scuola elementare. È successo a Casoria, proprio durante la tarda mattinata del 17 Marzo. L’uomo, un cinquantunenne custode dell’istituto Giosuè Carducci e padre di due figli, si è impiccato nei bagni degli insegnanti ed è stato trovato dal maestro di musica. Scattato l’allarme sono giunti sul posto i carabinieri della Compagnia di Casoria comandati dal capitano Pierangelo Iannicca e l’ambulanza del 118. I bambini non hanno visto niente; allontanati con calma dalla scuola con la scusa di un “tubo rotto in bagno“, non si sono accorti di nulla probabilmente, fino a quando non è giunto l’annuncio ufficiale. Chi conosceva S. F. lo ricorda come un uomo tranquillo, educato e rispettoso. Giocava anche a calcio a livello dilettantistico ed era conosciuto tra gli sportivi del comune. La dirigente scolastica Fernanda Manganelli, in segno di lutto ha disposto la chiusura dell’edificio per oggi. La tragedia a un giorno di distanza è ancora avvolta nel mistero. Ci si chiede il perché del folle gesto e cosa avrà spinto il cinquantunenne a farla finita proprio sul posto di lavoro. La cittadina del napoletano è sconvolta per il triste evento; il ritorno a scuola per tutti sarà sicuramente segnato dal vuoto.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più