Mina antiuomo in un mercatino a Napoli: intervengono gli artificieri

Mine antiuomo in vendita a Napoli, intervento polizia e artificieri

Questa mattina, a Napoli, gli artificieri si sono recati presso una bancarella del mercatino di Agnano, in seguito ad una segnalazione secondo la quale il titolare della bancarella stessa aveva messo in vendita una mina antiuomo, insieme al “vino del Duce”:

“Stamattina al mercatino delle pulci di Agnano verso le 11 del mattino – raccontano Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e Gianni Simioli della radiazza – è stata scoperta su una bancarella una mina anti uomo esposta come merce da vendere. Sono intervenute subito sul posto le associazioni di Protezione Civile Base Condor e Vigilanza Civile Ambientale insieme alla Polizia di stato. Alle 13 sono arrivati anche gli artificieri che hanno verificato che in realtà la mina era disinnescata perché era priva di polvere da sparo. Per precauzione l’area era stata evacuata fino al cessato pericolo, mentre il titolare della bancarella è stato denunciato per procurato allarme. C’è da domandarsi qual è il motivo per cui vengono vendute e acquistate mine anti uomo a Napoli!”

LEGGI ANCHE
Il mito di Dioniso: il dio del vino "patrono" degli antichi vesuviani

Potrebbe anche interessarti