Napoli, raid no vax all’hub della Mostra d’Oltremare: vernice rossa e scritte ‘Salvate i bambini’

raid no vax mostraNAPOLI – “Il governo mente”, “Salvate i bambini”, “Il vaccino uccide”, “Vivi Libero”, sono solo alcune delle scritte apparse questa mattina al di fuori del centro vaccinale della Mostra d’Oltremare. Un vero sfregio fatto dai no vax che vogliono intimorire quanti in questi giorni si stanno recando all’hub per ricevere il vaccino o alle Asl dei singoli distretti.

RAID NO VAX AL CENTRO VACCINALE DELLA MOSTRA D’OLTREMARE

Un gesto che però preoccupa e che è stato denunciato dall’Asl Napoli 1 Centro. Sul raid no vax alla Mostra d’Oltremare si è espresso anche il presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli, Bruno Zuccarelli:

«Il raid al Centro Vaccinale della Mostra d’Oltremare è un campanello d’allarme che non possiamo sottovalutare. Sempre più, e sempre con maggiore insistenza, il mondo di coloro che si dichiarano No Vax si fa avanti e mette a rischio la salute pubblica. Quella vernice rossa, quel modo di agire, ci riporta con la mente ad anni molti bui della nostra storia. A tutto il personale medico, sanitario e parasanitario impegnato in questa estenuante lotta al Covid va il nostro sostegno e la nostra solidarietà. Bene ha fatto il direttore genarle dell’ASL Napoli1 Centro a denunciare l’accaduto alle autorità competenti, questo gesto non deve restare impunito».

Nonostante le maggiori restrizioni per chi non ha il green pass, c’è ancora una larga fetta di popolazione italiana che ha deciso di non vaccinarsi. Sono proprio loro, secondo alcuni studi condotti in Germania e in Austria, a propagare e facilitare il contagio. Bloccando infatti con lockdown mirati i no vax si è notato un abbassamento considerevole del numero dei nuovi casi covid.

Potrebbe anche interessarti