Bonus Pubblicità 2022 con rimborso del 50%: investi con Vesuviolive e ti costa la metà

bonus pubblicità 2022Dal primo marzo è possibile presentare domanda per ottenere il Bonus Pubblicità 2022, completando la richiesta che dovrà essere presentata entro il 31 marzo. Grazie al Bonus Pubblicità si potrà ottenere un credito di imposta relativo agli investimenti pubblicitari effettuati nel corso del 2022: i dati vanno trasmessi all’Agenzia delle Entrate attraverso il modulo e le istruzioni messe a disposizione.

Bonus pubblicità 2022: chi può chiederlo

Possono usufruire dell’agevolazione imprese e lavoratori autonomi, compresi gli enti non commerciali, che hanno investito in pubblicità sulla stampa quotidiana e periodica anche online. La Legge di Bilancio 2021 non prevede come requisito l’incremento minimo dell’1% degli investimenti rispetto all’anno precedente. Il Bonus Pubblicità 2022 sarà pari al 50% della spesa effettuata.

Se sei un’impresa che vuole raggiungere il successo puoi sponsorizzare la tua attività sul nostro giornale. Vesuviolive.it raggiunge circa 10 milioni di pagine visualizzate al mese, dando visibilità a piccole e grandi aziende dal settore food, dell’agroalimentare e dell’industria.

Fare pubblicità su Vesuviolive.it significa dare un input all’economia che sta attraversando un delicato momento di crisi e migliorare la penetrazione sul mercato del brand aziendale nel medio e lungo periodo. Esperti nel campo della comunicazione ti guideranno in tutte le fasi della campagna pubblicitaria, si occuperanno degli articoli e della visibilità della tua azienda sui più popolari social network.

Come fare domanda

La domanda deve essere inoltrata in modalità telematica all’Agenzia delle Entrate. Chi ha la partita IVA deve indicare i dati relativi agli investimenti per l’anno corrente, sia quelli già effettuati che quelli programmati. A gennaio 2023 dovrà essere inviata la dichiarazione sostitutiva sugli investimenti portati a termine, in modo da indicare in modo preciso qual è stata la spesa affrontata. Sulla base di ciò verrà riconosciuto il credito di imposta pari al 50%.

Il modello va presentato al Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria usufruendo del servizio messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate. È sufficiente entrare nell’area riservata e, al percorso Servizi – Agevolazioni – Comunicazione credito d’imposta investimenti pubblicitari vi sarà la possibilità di immettere il modello per il riconoscimento del bonus. È necessario autenticarsi tramite SPID, CIE, CNS o Entratel e Fisconline.

Potrebbe anche interessarti