Bonus 200 euro anche ad agosto e settembre: chiesta la proroga

Il bonus di 200 euro, previsto dal Decreto Aiuti, potrebbe essere erogato alle famiglie italiane non soltanto per una sola mensilità: durante l’incontro con il premier Draghi, infatti, i sindacati hanno chiesto la proroga dell’incentivo anche per i mesi di agosto e settembre. Al momento, tuttavia, resta una misura una tantum ma non è escluso che il Governo possa accogliere la richiesta e prolungare il beneficio.

Bonus 200 euro: chiesta la proroga per agosto e settembre

“Abbiamo chiesto di prorogare le misure messe in campo con gli ultimi decreti dal taglio sulle accise dei carburanti all’allargamento della platea dei beneficiari degli sconti in bolletta. Bisogna valutare la possibilità di prorogare nei prossimi mesi il bonus dei 200 euro recuperando lavoratori precari, stagionali e autonomi. Pensiamo agli operai agricoli, ai somministrati, ai lavoratori dello spettacolo, agli insegnanti pubblici che sono stati tolti dal Decreto Aiuti” – ha annunciato il segretario generale della CISL, Luigi Sbarra, dopo l’incontro con Draghi a Palazzo Chigi.

Proprio con l’erogazione dei primi importi di luglio, dunque, emerge l’ipotesi di rinnovare la misura per tutte le categorie di beneficiari ma, almeno per il momento, nulla è stato deciso. Se da un lato si riconosce l’efficacia della misura dall’altro pare che il problema riguardi una mancanza di fondi che impedirebbe di estendere il bonus per i due mesi successivi.

Intanto lo stesso premier, nella successiva conferenza, ha comunicato importanti novità sul fronte del lavoro e degli interventi da mettere in campo per sostenere le famiglie, annunciando la necessità di difendere pensioni e salari, prevedendo in particolare per questi ultimi una serie di incrementi.


Segui Vesuviolive.it su:

Potrebbe anche interessarti