De Luca annuncia: “Piano aiuti per le famiglie, interventi sulle bollette e bonus sport”

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della consueta diretta del venerdì, ha annunciato il lancio di un piano di aiuti destinato alle famiglie e alle imprese del territorio regionale.

LEGGI ANCHE
Il cordoglio di De Luca per la Regina Elisabetta

De Luca: “Piano aiuti per famiglie e imprese”

Queste le sue parole: “Stiamo facendo uno sforzo enorme per mettere in piedi un piano socio-economico come quello che abbiamo varato due anni fa di 1 miliardo e 20 milioni di euro. Non abbiamo quelle stesse risorse ma stiamo facendo uno sforzo enorme per recuperare centinaia di milioni di euro per realizzare un piano di aiuti alle famiglie e alle imprese”.

“Stiamo facendo una battaglia in queste ore perché registriamo un paradosso. Vi sono disponibili, per le Regioni del Sud, 22 miliardi di euro. Si tratta dei Fondi Sviluppo e Coesione, un capitolo finanziario dello Stato destinato al Meridione per l’80% e per il 20% alle Regioni del Sud”.

“Da giugno vengono tenuti bloccati 22 miliardi di euro che potrebbero essere dati immediatamente alle Regioni del Sud. La Campania dovrebbe avere altri 5 miliardi e 600 milioni di euro. Probabilmente potremmo fare un piano di aiuti molto più consistente ma incredibilmente questi 22 miliardi di euro vengono tenuti bloccati”.

“La mia opinione è che c’è qualche forza politica che immagina che, dopo le elezioni, queste risorse possano cambiare destinazione e arrivare, magari, per l’80% al Nord anziché al Sud. Mi auguro che non avvenga questo ennesimo delitto sulla pelle dei cittadini meridionali. Vedremo se in queste ore si sbloccheranno, intanto faremo comunque un nostro piano di aiuti socio-economici per le famiglie e per le imprese per far fronte al caro bollette e dare una mano alle attività produttive”.

“La prossima settimana presenteremo questo piano che prevede aiuti alle famiglie, contributi per gli asili nido, bonus per le attività sportive che possono fare le ragazze e i ragazzi. Intanto abbiamo già approvato gli abbonamenti gratuiti per gli studenti. Cercheremo di bloccare ogni aumento per quanto riguarda le bollette dell’acqua.

Quanto agli interventi per sostenere le imprese: “Cercheremo di sterilizzare per il 30/40% gli aumenti del costo dell’energia, in attesa che dal Governo nazionale arrivino misure a sostegno delle famiglie e provvedimenti per la sterilizzazioni degli aumenti delle bollette”.


“Le entrate che registriamo come Regione per quest’anno sono inferiori di 400 milioni alle entrate dello scorso anno. Fra i tanti problemi a cui dobbiamo fare fronte c’è anche questo. Quando si governa si fanno i conti con i bilanci, nelle campagne elettorali si può essere molto allegri ma dopo si fanno i conti con la realtà. Noi faremo questa prima iniziativa importante per aiutare le famiglie e le imprese”. 

Potrebbe anche interessarti