Praiano, eletto un sindaco donna in Costiera: è la prima volta nella storia

Foto di Giuseppe Di Martino

E’ la prima donna sindaco di un comune della Costiera Amalfitana. A Praiano, è stata eletta Anna Maria Caso. La sua lista, “SiAmo Praiano”, l’unica candidata, doveva superare il 50% dei voti espressi ed ha ottenuto l’87%.

Un risultato che mi gratifica, che va ben oltre ogni più rosea previsione. E’ un segnale di fiducia e ne sento enormemente la responsabilità – ha dichiarato a ilvescovado.it -. Un successo dedicato a tutte le donne della Costa d’Amalfi, che a loro apre una nuova strada. Perché è difficile per noi dimostrare quanto valiamo in ruoli apicali raramente declinati al femminile. Troppo spesso alle donne vengono affidati ruoli ritenuti a loro idonei nei soli settori delle Politiche Sociali, di assistenza alla persona, Istruzione e, nei casi migliori, a Cultura e Turismo“.

Praiano, il nuovo consiglio comunale

Mario Capuano (185 voti)
Agostino Amendola (164)
Raffaele Cuccurullo (150)
Gennaro Amendola (134)
Federica Ruocco (96)
Anna Maria D’Urso (85)
Arturo Terminiello (55)
Fiorina Rispoli (39)

In Campania l’affluenza è stata del 58.05%, inferiore rispetto a cinque anni fa quando andarono a votare il 63,54% degli aventi diritto. La percentuale più alta si registra nella città di Caserta con il 70,82% (contro il 75,41% di 5 anni fa).

Napoli, dove i cittadini devono scegliere il prossimo sindaco tra sette candidati, sono andati a votare il 47,19% degli elettori contro il 54,12% di 5 anni fa (-7%). A Benevento e provincia sono andati a votare il 70,05% degli elettori, a Caserta e provincia il 62,61%, a Salerno e provincia il 63,64% e ad Avellino e provincia il 61,62%. Sono 141 in totale i Comuni sono al voto in Campania. A Salerno è stata netta la vittoria di Vincenzo Napoli, con il 57,39% dei voti (38.806) su Elisabetta Barone, che ha avuto il 16,77% (11.341).

Potrebbe anche interessarti