Luigi de Magistris accusato di abuso di ufficio: il sindaco si dichiara innocente

De Magistris

Guai in vista per in sindaco di Napoli Luigi de Magistris che nelle prossime ore dovrà rispondere al reato di abuso di ufficio a seguito di alcune indagini condotte dalla Procura di Napoli sulla nomina del comandante della Polizia Municipale il sindaco è stato iscritto nel registro degli indagato.

L’inchiesta fu iniziata a seguito di un esposto che venne presentato dal generale Luigi Sementa, direttore della polizia municipale dal 2008 al 2012.  De Magistris respinge il capo d’accusa dichiarandosi assolutamente innocente: «Mi affido come sempre all’operato della magistratura avendo fiducia nella sua autonomia e indipendenza – si legge ancora nella nota – Apprendo sempre a mezzo stampa che l’indagine sarebbe attivata da un esposto di Luigi Sementa che, scelto fiduciariamente dal mio predecessore, da tempo ha cessato il suo rapporto con questa amministrazione perché il contratto scaduto non poteva essere rinnovato per via dei noti vincoli finanziari».

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più