Elezioni, assegnate le poltrone di Camera e Senato: tutti i numeri

Le Elezioni Politiche 2018 hanno dato il loro responso e, dopo l’assegnazione dei seggi uninominali, è stata la volta di quelli proporzionali.

CAMERA

Alla Camera dei Deputati è il centrodestra la coalizione ad aver conquistato più poltrone, 260 ripartite tra Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d’Italia. La Lega si è aggiudicata 73 deputati, FI 59 e FDI 19: sommati fanno 151, che aggiunti ai 109 dell’uninominale fa un totale di 260 seggi per il centrodestra.

Il Movimento 5 Stelle conta 221 deputati totali, di cui 133 con il proporzionale e 88 con l’uninominale. I pentastellati diventano il primo partito italiano.

Il centrosinistra si aggiudica invece 112 seggi. Il proporzionale consegna 86 seggi al Pd e 2 a SVP, a cui vanno sommati i 24 totali del centrosinistra con l’uninominale. Gli altri partiti della coalizione di centrosinistra non ottengono seggi con il proporzionale.

Gli ultimi 14 seggi vanno a Liberi e Uguali, tutti dal proporzionale. Sono 23 i seggi non assegnati.

SENATO

Anche al Senato il Movimento 5 Stelle è il primo partito, ma grazie al vincolo di coalizione è il centrodestra a ottenere una maggioranza relativa.

Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d’Italia raggiungono insieme 135 seggi, di cui 37 alla Lega, 33 a FI e 7 a FDI; a questi vanno aggiunti i 58 dell’uninominale.

I grillini ottengono 68 senatori al proporzionale e 44 all’uninominale per un totale di 112.

Il centrosinistra conquista 57 seggi, di cui 13 derivanti dall’uninominale. Dal Proporzionale ne arrivano 43 per il PD e 1 per SVP.

Liberi e Uguali ottiene 4 seggi, tutti dal proporzionale. sono 7 i seggi non assegnati.

Potrebbe anche interessarti