Nuovo Governo, vecchie abitudini: Parlamento chiuso per ferie più di un mese

Camera dei DeputatiDalle elezioni del 4 marzo 2018 ci sono voluti ben 3 mesi per formare un nuovo Governo, ai quali si sommano altri 20 giorni per la formazione delle Commissioni permanenti, quelle che permettono di lavorare in maniera effettiva. Arriviamo dunque al 21 giugno per spiccare il volo, a 3 mesi e 17 giorni esatti dalle urne.

Dopo circa un mese e mezzo di lavoro, però, tutto si fermerà di nuovo: dal calendario del Senato si evince infatti che l’ultima seduta di agosto avrà luogo martedì 7, per ripartire l’11 settembre alle ore 16:30. Le Commissioni di Palazzo Madama ripartiranno il 4 settembre. La Camera, invece, concluderà i propri lavori entro il 7 agosto, mentre per il ritorno il calendario non menziona alcuna data.

Divenuto operativo il 21 giugno, il Parlamento si ferma allora a distanza di soli 47 giorni, troppo pochi per dare vita a quei provvedimenti urgentissimi che pure erano invocati dai principali esponenti del nuovo Governo.

Potrebbe anche interessarti