De Magistris: “Il ferimento di Noemi è un’eccezione. Salvini non mantiene neanche una promessa”

Napoli – Il sindaco LUigi de Magistris è intervenuto questa mattina in onda su Radio Capital, un’intervista in cui ha parlato del ferimento della piccola Noemi per toccare, poi, il discorso sicurezza e Matteo Salvini.

Episodi come quello che ha coinvolto Noemi, la bimba di 4 anni ferita in una sparatoria in piazza Nazionale lo scorso 3 maggio, non danneggeranno la crescita turistica che si è registrata a Napoli in questi ultimi anni e che fa del capoluogo partenopeo la prima città italiana per crescita di turisti dopo Matera.

“Chi è venuto a Napoli – ha spiegato de Magistris – si è reso perfettamente conto che quella è una gravissima eccezione, che esiste ed è un male che dobbiamo estirpare, ma l’energia culturale e umana che si è sprigionata in questi anni a Napoli è ormai inarrestabile”.

“Con Salvini ho parlato parecchie volte, a Napoli ha fatto parecchie promesse e quasi nessuna di queste è stata mantenuta.

So che Salvini tornerà in settimana, ha aggiunto de Magistris con riferimento al Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica che il Ministro dell’Interno presiederà giovedì in Prefettura, sottolineando che la visita avverrà “in piena campagna elettorale, anche se mi pare che lui sia sempre in campagna elettorale. Ci attenderemo qualche fatto in più e qualche parola in meno. Non può prendersi i meriti delle forze di polizia di Napoli che ringrazio e che lavorano a prescindere da Salvini. A lui avevamo chiesto più uomini per l’attività investigativa e per il controllo del territorio: questo, se non in maniera assolutamente residuale, non è accaduto”, ha concluso de Magistris.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più