Elezioni Europee 2019, il Sud salva il M5S: è ancora il primo partito del Mezzogiorno

 

Nella giornata di ieri ci sono state le Elezioni Europee 2019 per scegliere i rappresentati italiani al Parlamento Europeo. A trionfare in Italia è stata la Lega Nord, ma al Sud i risultati sono stati un po’ diversi rispetto alle scelte di tutta Italia. A trionfare nel Mezzogiorno è il Movimento 5 Stelle con il 29,16% de voti, a seguire la Lega con il 23,45%. Riprende terreno il Partito Democratico che non era stato favorito nelle ultime Elezioni Politiche con il 17,86%. Dietro ancora Forza Italia con il 12,28%. Seguono Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni con il 7,56% e +Europa con il 3,14%.

Vediamo, il confronto di queste elezioni europee con quelle del 2014, soffermandoci sempre sul Sud. Cinque anni fa nell’Italia Meridionale trionfava il Partito Democratico con il 35,05% dei voti, seguito dal Movimento 5 Stelle con il 24,07% dei voti. Terzo Forza Italia con il 22,22% dei voti. Ancora più giù il Nuovo Centro Destra con il 6,57% dei voti. Al 4,15%, l’Altra Europa e Scelta Europea. La Lega non arrivava all’1%. Quell’anno, in tutta Italia, trionfò il Partito Democratico con il 40,82% dei voti.

Potrebbe anche interessarti