Elezioni regionali in Campania, Salvini non ammette la sconfitta: “Buon risultato”

Il leader della Lega Nord,  Matteo Salvini, è intervenuto in conferenza stampa per commentare i risultati provvisori delle elezioni regionali, tra cui quelli della Campania dove si attesta intorno al 5%.

Secondo il Matteone nazionale non è un risultato del tutto negativo quello legato a Stefano Caldoro. Per la prima volta infatti Salvini avrà una posizione in Campania con una presenza minima, 2 o 3 persone se i dati degli ultimi risultati dovessero essere confermati. Vittoria e soddisfazione per altre regioni come le Marche, mentre ha definito una bella lotta quella della Toscana.

Parere discordante dunque quello di Salvini rispetto al suo candidato della Campania, Stefano Caldoro, che ha accettato la sconfitta ma con una forte vena polemica.

Queste le parole di Matteo Salvini: “Se i dati saranno confermati il totale delle regioni italiane dovrebbe essere 15 a 10. La regione Marche passa dal centrosinistra al centrodestra. Una grande vittoria che però deve essere confermata. In Toscana essere il primo partito del centrodestra è un bel punto da cui ripartire. È stata una battaglia. In Campania e in Puglia non c’eravamo. Ora i dati oscillano ma se pensiamo da 0 presenze a 2/3 in Campania e 6 in Puglia, è un buon risultato.”

Sul Referendum per il taglio dei parlamentari invece ha così dichiarato: “Abbiamo votato 4 volte per il taglio in parlamento, alla quinta abbiamo vinto. Da domani sarò a lavoro con i governatori riconfermati per le nuove squadre, cioè Veneto e Liguria, e con i nuovi entrati delle Marche. Se anche in Valle d’Aosta ci sarà un cambiamento come si respira in queste ore, sarà importante. Ci tengo a sottolineare e fare un plauso a chi ha votato in questa situazione, è stato uno sforzo importante.”

Potrebbe anche interessarti