La Lega perde anche a Caserta: Marino vice il ballottaggio con Zinzi e si riconferma sindaco

caserta marinoManca ancora l’ufficialità (alle ore 17.25 sono 80 su 91 i seggi scrutinati) ma è già chiaro chi a Caserta ha vinto il ballottaggio per diventare il prossimo sindaco della città. Primo cittadino si conferma Carlo Marino (appoggiato dal Pd e da altri partiti del centrosinistra) che per ora ha il 53,45% che ha battuto Gianpiero Zinzi (supportato dalla Lega e dal centrodestra) fermo a 46,55%.

CASERTA, MARINO VINCE IL BALLOTTAGGIO

E’ lo stesso Marino a festeggiare già sul suo profilo Facebook:

Abbiamo vinto. Ha vinto Caserta e i casertani. Ha vinto la continuità amministrativa e il meridionalismo. Caserta non si lega ed è pronta a ritornare protagonista in Campania e nel Sud Italia. Grazie a tutti per il supporto e un abbraccio forte alla mia famiglia, ai candidati tutti, alle amiche, agli amici e al mio staff, siete stati tutti preziosissimi. Adesso continuiamo quest’avventura verso la strada maestra“.

Anche Zinzi già accetta la sconfitta:

Il dato è chiaro. Marino ha vinto e quindi congratulazioni e auguri di buon lavoro. Noi non abbiamo rimpianti perché abbiamo fatto una campagna a mani nude, pulita, di contenuto, e sappiamo di aver contribuito ad alzare la qualità del confronto democratico in Città. Poi, com’è giusto, i cittadini fanno le loro scelte. La riflessione politica è che abbiamo fatto un’intera campagna col vento contro. La macchina regionale, quella del Comune, il clima politico delle ultime 2 settimane, in cui nel Paese è soffiato un chiaro vento di sinistra. Questo dà un diverso valore al nostro risultato, il migliore in Campania e tra i migliori in Italia. Ringrazio i casertani, tutti i miei candidati e i partiti del centrodestra che mi hanno sostenuto con lealtà e serietà. È una sconfitta sul piano elettorale, ma è un punto importante su quello politico, da cui ricominceremo a lavorare da domani.”

Al primo turno per diventare sindaco di Caserta si erano presentati 7 candidati. Ad avere la meglio erano stati Carlo Marino (35,34%) e Zinzi (30.06%) finiti poi al ballottaggio. Anche il neo sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, aveva espresso la sua preferenza e appoggio totale a Marino.

Potrebbe anche interessarti