Patto per Napoli, Conte risponde a Manfredi: “Offriremo una prospettiva di vita migliore ai cittadini”

conte manfredi patto napoliNei giorni scorsi, il neo sindaco di Napoli Gaetano Manfredi aveva già annunciato di volersi dimettere. Al centro della polemica i mancati fondi che dal governo erano stati promessi per il capoluogo partenopeo. L’ex rettore della Federico II era stato molto chiaro e dalle pagine di ‘La Repubblica’ aveva lanciato un primo campanello d’allarme e un appello ai politici:

Mi chiedo quanto è importante Napoli per la politica nazionale? Ho avuto una visione traumatica: decine di pini ridotti in ceppi nel panoramico parco del Virgiliano, a Posillipo. Le scuole in condizioni disastrose, i trasporti ai minimi. Ora bisogna ricostruire. Napoli può risollevarsi sul serio: ora o mai più. Ma questo processo deve essere accompagnato dal governo con un forte intervento nella Finanziaria“.

PATTO PER NAPOLI, CONTE RISPONDE A MANFREDI

Immediata è arrivata la replica dell’ex premier Conte che più volte era stato a Napoli per appoggiare la candidatura di Manfredi durante la sua campagna elettorale. Sempre a ‘La Repubblica’ il nuovo leader del Movimento 5 Stelle ha affrontato diversi temi, tra cui quello dei fondi del ‘Patto per Napoli’:

Ci batteremo per il Recovery al Sud. E nessuno avrà lo scalpo del reddito di cittadinanza. Draghi abbracci la causa che il primo cittadino di Napoli Gaetano Manfredi ha aperto nel forum di Repubblica: i sindaci non possono rischiare il flop del Pnrr, o fallisce il Paese. Lo dico anche a vantaggio di tante comunità del Nord, che vivono analoghe difficoltà“.

A chi gli chiede a cosa sia servito il Patto per Napoli, Conte risponde in modo indiretto a Manfredi:

Con quel Patto abbiamo rimesso al centro dell’agenda e del dibattito pubblico il tema, in modo che nessuno possa ignorarlo o fare spallucce. Potevamo accontentarci di mettere in mano a Manfredi il volante della città per rivendicare un successo elettorale. Invece vogliamo mettere la benzina nel motore. L’obiettivo non era vincere le elezioni, ma offrire una prospettiva di vita migliore ai cittadini. Questo è il messaggio dirompente lanciato da Manfredi, che noi abbracciamo e difendiamo. Il fardello di Napoli su risorse e personale non è un problema solo per la città, ma per il Paese“.

Poi ha parlato del reddito di cittadinanza e delle modifiche che il governo vuole apportare per renderlo meno appetibile ed evitarne abusi:

Sono determinato a proteggere il Reddito di cittadinanza, appena riconfermato nella legge di Bilancio, dai rischi dei passaggi parlamentari. Lo abbiamo corretto noi stessi ma le destre non avranno mai quello scalpo“.

Potrebbe anche interessarti