Meloni e sua figlia al G20, interviene anche De Luca: “Solidarietà al Presidente. Auguri alla sua piccola”

de luca meloni
Vincenzo De Luca esprime solidarietà a Giorgia Meloni per il dibattito che coinvolge sua figlia

Vincenzo De Luca esprime solidarietà a Giorgia Meloni per la polemica sorta in merito alla decisione, del Presidente del Consiglio, di portare con sé sua figlia Ginevra a Bali, dove si è tenuto il G20. Circostanza che è stata oggetto di alcuni articoli di giornale, i quali ponevano, seppure implicitamente, una questione di opportunità della scelta. Diverse personalità politiche di ogni schieramento si sono schierate con Meloni, a partire da Giuseppe Conte e Mara Carfagna.

De Luca si schiera con Meloni sul caso della figlia portata al G20 di Bali

Anche il Presidente della Campania ha espresso il proprio pensiero sui social: “La mia solidarietà a Giorgia Meloni. I miei auguri più affettuosi per una vita di felicità alla sua piccola” – ha scritto.

Meloni e sua figlia Ginevra al G20: il post del Presidente del Consiglio

Ieri pomeriggio Giorgia Meloni aveva scritto su Facebook ed Instagram: “Mentre torno a casa dalla due giorni di lavoro incessante per rappresentare al meglio l’Italia al G20 di Bali, mi imbatto in un incredibile dibattito sul fatto che sia stato giusto o meno portare mia figlia con me mentre andavo via per quattro giorni”.

“La domanda che ho da fare agli animatori di questa appassionante discussione è: quindi ritenete che come debba crescere mia figlia sia materia che vi riguarda? Perché vi do una notizia: non lo è. Ho il diritto di fare la madre come ritengo e ho diritto di fare tutto quello che posso per questa Nazione senza per questo privare Ginevra di una madre. Spero che questa risposta basti per farvi occupare di materie più rilevanti e vagamente di vostra competenza”.

Il Presidente del Consiglio, d’altra parte, lo aveva detto in tempi non sospetti che qualora fosse diventata Premier non avrebbe trascurato il proprio ruolo di madre. Il campagna elettorale aveva detto: “Se diventerò premier non rinuncerò a nulla di ciò che riguarda mia figlia Ginevra, che ha 6 anni. Le donne si organizzano sempre”.

Donne tra lavoro e impegni di mamma: due ruoli che possono coesistere

Sono molte le donne, anche ricoprenti ruoli importanti in politica, che riescono tranquillamente a conciliare il lavoro con la vita privata e soprattutto essere figure presenti per i figli. Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, è madre di sette figli; Roberta Metsola, presidente del Parlamento europeo, ha 4 figli maschi. La stessa Mara Carfagna, fino a qualche settimana Ministro del Sud, ha affermato che “Anche io ho portato mia figlia a congressi e appuntamenti politici. Nessuno giudichi le scelte delle madri. Le critiche a Giorgia Meloni sono sterili”.