Il grande gesto di Stash: la notte di Natale porta regali ai clochard

stash natale regali clochardBasta davvero poco per cambiare in meglio la giornata di una persona. È sufficiente una piccola azione affinché qualcuno possa sorridere, sentirsi meno solo. È quanto dimostrato dal gesto di Stash, componente dei The Kolors, che a Natale invece di comprare i regali per i suoi cari ha speso l’equivalente per acquistare dei doni da consegnare ai clochard.

L’artista napoletano ha pubblicato un video sul proprio profilo Facebook spiegando i motivi che hanno portato a questa decisione. Potrebbe sembrare un gesto per attirare consensi, dato che è stato reso pubblico, fattore di cui Stash è ben cosciente e che accetta. Egli però ha deciso di esporsi a eventuali critiche per lanciare un messaggio: va bene usare i social networks per mettersi in mostra, ma una volta ogni tanto è bene anche dare dei buoni esempi perché altri possano emularli. Magari, chi lo sa, può nascere anche una nuova moda, stavolta positiva.

“I social network sono un mezzo… e spesso facciamo fatica a considerarli tali… siamo distratti dall’abbuffare il nostro ego, dai like, dai follower… tutto ciò che ha a che fare più con la vanità che con un possibile messaggio.. quest’anno ho deciso di fare questa cosa usando i soldi che avrei speso per i regalini ai miei cari… e vi giuro che è stata una delle cose più forti che io abbia mai provato!

Pubblicando questo video sto cercando di unire le due cose… perché è inutile nasconderci dietro a un dito… potevo anche non pubblicarlo e provare comunque quelle emozioni… non facciamo i finti tonti, io non mi sento il paladino di nessuno, però sto cercando di lanciare un messaggio… che spero arrivi a quanta più gente possibile perché se dovesse diventare una moda, di quelle che nutrono il nostro ego qui sui social.. beh… magari!

Buon anno!”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più