La Polizia Locale di Napoli invia in Ucraina pacchi di cibo, vestiti e medicinali

polizia locale napoli medicinali vestiti ucrainiAnche la Polizia Locale di Napoli contribuisce alle iniziative di solidarietà nei confronti del popolo ucraino. Migliaia di rifugiati sono già arrivati nella nostra città ed altri sono destinati ad arrivare, probabilmente in numero anche molto cospicuo se non arriverà presto il cessate il fuoco. Allo stato attuale, si parla addirittura di 10 milioni di ucraini che potrebbero lasciare il proprio paese. Alle necessità di costoro provvederanno istituzioni e volontari, ma non bisogna dimenticare chi è rimasto in Ucraina.

La Polizia Locale di Napoli in favore degli ucraini

“Nella giornata di oggi – fa sapere la Polizia Locale di Napoli – è stato consegnato ad una Associazione umanitaria di via Brin un importante quantitativo di prodotti medicali spontaneamente raccolto, oltre a cibo e vestiario, per il successivo invio in Ucraina”.

Le operazioni del giorno sul territorio cittadino

La Municipale è stata anche impegnata, come sempre, in diverse operazioni sul territorio cittadino. Il personale della Polizia Locale appartenente alla U.O. Poggioreale, ha dato corso ad un’importante operazione in via Stadera per il contrasto di abusi commerciali e violazioni al Codice della Strada. Molti i venditori di frutta e verdura in sede fissa sono stati sanzionati perché esponevano la merce agli agenti inquinanti. Multati anche titolari di attività commerciali per l’occupazione di suolo pubblico senza autorizzazione. Sul fronte della circolazione stradale, 40 i verbali per sosta vietata e 5 veicoli rimossi dal carro attrezzi.

Potrebbe anche interessarti