Striscione razzista a Verona, Cruciani: “Lo hanno messo degli imbecilli ma è geniale”

Uno striscione imbecille ma geniale. È la singolare opinione di Giuseppe Cruciani in merito all’invito di alcuni tifosi del Verona, verso Russia e Ucraina, a bombardare la città di Napoli. Nel corso della puntata di questa mattina de La Zanzara, un ascoltatore è intervenuto in trasmissione affermando:

“Volevo parlare di quello striscione dei veronesi, non è che hanno tutti i torti. Ci vorrebbe una colata di cemento su Napoli. Hanno rotto il ca*** questi napoletani”.

Questa la risposta di Cruciani: “Che significa che hanno rotto il ca*** i napoletani? Napoli è Napoli. Sei un povero imbecille. La colata di cemento te la devi fare in testa. Io difendo la civiltà. Certo che in questo caso difendo Napoli, ci mancherebbe altro che sia dalla parte di quegli imbecilli che fanno lo striscione, di cui pur riconosco la genialità. Io sono deputato a dire che è genialità, tu che parli di colata di fango sei un cogli***”.

Non solo striscione, la tifoseria scaligera è stata protagonista di continui e ripetuti cori razzisti, durante la partita contro il Napoli, sia contro la città che contro i giocatori Koulibaly e Osimhen. Il Giudice sportivo ha così deciso di chiudere la curva per un turno. Nessuna sanzione invece per lo striscione, che è stato piazzato all’esterno dello stadio.

Potrebbe anche interessarti