Foto. Un murales per Eduardo: le scene più belle negli occhi dei passanti

murales eduardo sguardo

E’ l’anno di Eduardo. O meglio sono trent’anni dalla sua scomparsa e Napoli lo ha celebrato, lo celebra e lo continuerà a celebrare ancora per molti mesi per ricordarci e ricordarvi di quanto è viva la sua immagine in questa città. E così, in occasione del Forum Universale delle Culture, un grande murales che ritrae il suo inconfondibile sguardo nelle sue scene drammaturgiche più importanti. Dalla mano di un giovane artista napoletano come Jorit Agoch, 24 anni, padre italiano e madre olandese, prendono forma il “Sindaco del rione Sanità”, la” cuccumella” di Questi Fantasmi, Napoli Milionaria e Natale in casa Cupiello: il tutto davanti agli occhi stupiti e curiosi dei passanti del rione di casa “sua”, il teatro San Ferdinando dove ebbe inizio la sua grande carriera teatrale. Nove giorni di lavoro per disegnare Eduardo sulle saracinesche e dare una nuova immagine anche ai writer, affinché siano sempre più portatori di bellezza e cultura locale.

Il fotoreportage a cura di Riccardo Siano (LaRepubblica.napoli.it):

Eduardo, questi fantasmi

eduardo, murales teatro san ferdinando
Eduardo, murales lavori eduardo, murales trio

Eduardo murales occhi

eduardo, passante

murales eduardo

Eduardo, passanti

eduardo, bambino

eduardo targa

 

Potrebbe anche interessarti