Napoli, la Funicolare Centrale chiude per 10 mesi a partire da agosto

Funicolare Centrale
Funicolare Centrale

Se ne parlava da tempo, ora è ufficiale: stop alla funicolare centrale di Napoli, che chiuderà per lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria. A spaventare i viaggiatori che usufruiscono del servizio è, però, la durata degli interventi: circa 10 mesi.

Dal primo agosto a, presumibilmente, giugno 2017, quindi, la funicolare sarà inagibile, lasciando in emergenza molti utenti. E’ stato istituito un comitato che cercherà delle soluzioni alternative al fine di limitare i danni. Tra le proposte c’è l’attivazione di una navetta che colleghi la parte bassa di via Palizzi a Piazza Fuga e che, in quanto ad intervallo tra le partenze e durata del servizio, possa rispettare l’orario della funicolare. In sostanza, dovrebbe partire un bus ogni dieci minuti e le corse, cinque giorni a settimana su sette, dovrebbero essere disponibili fino alle 24.30.

Al momento, scrive il Corriere del Mezzogiorno, Anm ha assicurato l’istituzione della navetta, ma non ha promesso nulla sulla frequenza e le corse della stessa. I residenti, inoltre, hanno proposto l’apertura della stazione Palizzi – Petraio della funicolare per tutta la durata dei lavori, in modo da poter usufruire di una scorciatoia per spostarsi da una strada all’altra. Anche in questo caso, ancora nessun sì ufficiale.

A breve saranno assegnati i lavori (valutati 7 milioni di euro) alla ditta che presenterà il progetto migliore.

Potrebbe anche interessarti