Ratti morti in un ospedale di Napoli: “C’è una puzza nauseabonda”

Napoli – Il problema dei topi in una grande città come Napoli è sempre esistito. Il sistema fognario intricato ha sempre favorito il fenomeno della loro proliferazione alimentando anche il folklore locale con storie misteriose sui suddetti animali. Spesso infatti si hanno emergenze in metropolitane, stazioni e purtroppo anche in edifici pubblici.

Il problema diventa più grave se la struttura in questione è un ospedale. Questa mattina è scoppiata un’emergenza all’ospedale Ascalesi, la struttura che sorge nel cuore di Forcella. Si sospetta la presenza di topi morti nella struttura e sono state sospese tutte le attività radioterapiche. A renderlo noto è Il Mattino.

LEGGI ANCHE
Sanità, Campania al secondo posto per liste d'attesa. Il privato sorpassa il pubblico

I sanitari hanno subito richiesto la bonifica e la conseguente disinfestazione di tutti i locali a causa della forte puzza. Si sospetta la presenza di carcasse di topi presenti nella struttura. “Si fa presente la presenza di miasmi nauseabondi correlabili alla presenza di roditori morti nelle controsoffittature e pertanto si richiede un immediato intervento di rimozione e disinfezione” – denunciano i responsabili di di reparto alla direzione sanitaria.

Per ragioni igieniche quindi ogni attività è obbligatoriamente sospesa e si attende un intervento veloce dell’Asl e degli organi competenti per risolvere la situazione.

Potrebbe anche interessarti