Guardia aggredita nella Metro di Napoli: lotta tra la vita e la morte

OperazioneNapoli – Ennesimo episodio di grave violenza che vede protagonista una stazione della metropolitana partenopea. Un vigilantes, infatti, è stato aggredito e colpito alla testa, questa notte nella stazione di Piscinola. L’uomo ha perso conoscenza ed è stato ritrovato steso a terra, all’alba. Soccorso da un’ambulanza del 118 è stato portato all’ospedale e sottoposto a un’operazione chirurgica.

Le condizioni del vigilantes sono apparse subito gravi, l’uomo si trova adesso a combattere tra la vita e la morte. I medici del Cardarelli stanno facendo di tutto per risolvere la delicatissima condizione in cui si trova l’uomo, colpevole soltanto di svolgere il proprio lavoro.

Ancora una volta si evidenzia il bisogno di rendere più sicure alcune zone periferiche della città dove, notoriamente, è più elevato il rischio che si verifichino episodi gravi come questo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più