Picchiato perché di colore: aggredito un calciatore a Napoli

Un grave episodio di violenza razziale ai danni di un calciatore. Amir Gassama, attaccante in forza al Gragnano, in Serie D, è stato aggredito da un gruppo di persone a piazza Carlo III a Napoli. A denunciare l’accaduto è stato il mister di Amir, Rosario Campana, che è diventato un vero e proprio genitore adottivo.

Mio figlio Amir aggredito e picchiato nei pressi di Piazza Carlo III da un gruppo di ragazzi razzisti – scrive su Facebook Campana – solo perché è di pelle nera. Non esiste ragazzo più buono di mio figlio. Renderete conto a Dio, a noi non toglierete mai il sorriso. Ringrazio Gaetano Di Liddo ed i suoi amici per essere subito intervenuti. Nauseato di questo mondo“.

Gassama ha riportato una serie di contusioni, riuscendo comunque a scappare dai suoi aggressori. Si indaga per risalire all’identità delle persone che lo hanno assalito.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più