De Magistris attacca De Luca: “Ha un piano per far fallire l’Anm”

De Luca avrebbe un piano per far fallire Anm. L’acusa è grave e arriva direttamente dal sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intevenuto ai microfoni di Radio CRC.  “Il ​p​residente della Regione De Luca ha un piano per far fallire l’Anm. ​Ho ragione di ritenere che nel suo piano ci sia la distruzione del trasporto pubblico a Napoli. Comune di Napoli e Regione impegnano più o meno la stessa cifra su Anm. Noi ci mettiamo 54 milioni. ​È​ l’unico caso in Italia in cui la cifra tra Comune e Regione è sostanzialmente identica. Noi abbiamo salvato Anm nonostante la Regione abbia fatto di tutto per non farcela salvare​”.

Le parole del primo cittadino, che poi si chiede il perché in Regione non sia stato ancora preparato il tavolo per discutere della nuova convenzione in scadenza a fine anno, arrivano dopo quelle altrettanto pesanti del governatore della Campania su una tragica fine per la partecipata comunale e l’impegno esclusivo della Regione. “Noi dobbiamo sapere da adesso – ha concluso il sindaco – se vuole continuare a darcela. Noi la chiediamo, sia chiaro. Perché De Luca non convoca il tavolo? Forse ci vuole portare fino alla fine per far scoppiare il bubbone? Sta giocando con l’Anm?“.

Nella giornata di ieri era già arrivata una risposta a De Luca, nella persona dell’assessore Calabrese: “Lo scorso anno il comune di Napoli ha pagato all’Anm 54 milioni di euro (comprensivi di Iva) per i servizi effettuati nel 2017. Si tratta di risorse proprie destinate al trasporto pubblico locale per compensare l’insufficienza delle risorse destinate dalla regione Campania a valere sul fondo nazionale trasporto. Se qualcuno ritiene necessario possiamo esibire i relativi mandati di pagamento e gli estratti conti bancari che lo confermano“.

Potrebbe anche interessarti