Flop dei lavori al Corso Vittorio Emanuele: annunciati in trionfo non sono mai partiti

lavori corso vittorio emanueleAnnunciati con enfasi e toni trionfalistici, i lavori per la sistemazione di Corso Vittorio Emanuele ad oggi si sono dimostrati un vero e proprio flop. I soldi, nelle casse della Città Metropolitana, non sono mai stati trasferiti al Comune di Napoli e quindi i lavori non sono mai partiti. Il risultato? La strada è sconnessa e pericolosa e i cittadini si sentono presi in giro.

“Siamo molto preoccupati dalle condizioni di corso Vittorio Emanuele, un asse viario che meriterebbe ben altra cura e attenzione. Il fondo stradale è sconnesso in più parti e rappresenta una vera e propria maledizione per gli automobilisti. La presenza dei cassonetti a bordo strada favorisce l’accumularsi di cumuli di spazzatura. Il degrado caratterizza l’intero corso, nonostante la Municipalità abbia perorato in ogni modo la riqualificazione dell’asse viario.

“I lavori non dovevano riguardare esclusivamente il rifacimento del manto stradale ma era prevista un’opera di più ampio respiro che comprendeva l’installazione di panchine e la piantumazione di nuovi alberi, oltre all’interramento delle campane. Non è accaduto niente di tutto questo, nonostante la nostra attività di stimolo. Tale lassismo ha provocato sconforto e rabbia nei residenti che sono costretti a vivere in un ambiente sempre più degradato”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, il consigliere del Sole che Ride alla II Municipalità Salvatore Iodice e l’assessore all’Ambiente della II Municipalità Roberto Marino.

“Il nostro auspicio – proseguono – è che il Comune di Napoli decida di dare seguito quanto prima ai progetti, rimasti finora nel cassetto, in modo da poter restituire vivibilità e decoro ad una strada che per storia e prestigio dovrebbe rappresentare un fiore all’occhiello della città”.

Potrebbe anche interessarti