Scuole a Napoli: l’ordine dei farmacisti avvia un programma di smaltimento mascherine

smaltimento mascherineL’ordine dei farmacisti della città di Napoli, in collaborazione con Legambiente e Federfarma, ha promosso un’importante iniziativa all’interno delle scuole sulle modalità di smaltimento delle mascherine che da mesi ormai ci proteggono dal Coronavirus. Gli istituti aderenti al progetto sono circa 200.

Saranno 2 classi per istituto a prendere parte a questi percorsi di educazione ambientale. Ambiente che è diventato un tema molto caro durante la quarantena, è tornato ad essere danneggiato dall’uomo alla fine del lockdown, questa volta anche con l’ausilio delle mascherine. Tra i diversi impatti ambientali negativi causati dall’uomo ci sarebbe appunto anche quello di non smaltire bene la mascherina. Addirittura sono spesso trovate in strada come so fossero della carta straccia.

Allora ecco che si punta ancora una volta sui giovani e sulla loro voglio di cambiare il mondo. Le due classi di ogni istituto dovranno fare da modello e da esempio a tutti i loro colleghi di scuola ma anche alle loro famiglie. Bisogna creare un effetto domino.

Il programma di questa iniziativa per lo smaltimento delle mascherine dunque prevede due classi di incontri. La prima fase più incentrata sull’informazione. La seconda invece sarà di tipo laboratoriale con giochi interattivi.

Queste le parole di Vincenzo Santagada, il presidente dell’ordine dei farmacisti di Napoli, riportate da repubblica: “L’emergenza Covid ha messo in luce, tra i tanti aspetti relativi alla salute e alla sicurezza pubblica, anche il tema della tutela dell’ambiente poiché la dispersione di guanti, mascherine e altri dispositivi di protezione ha un impatto notevole sull’ecosistema. Come Ordine dei farmacisti siamo in prima linea in questa campagna di sensibilizzazione, che punta ad educare al corretto conferimento di questi rifiuti attraverso il confronto e il dialogo con i nostri ragazzi che avranno la responsabilità del futuro del pianeta”.

Potrebbe anche interessarti