Covid a Napoli, morto un medico di famiglia: “Hai combattuto ma questo dannato virus ha avuto la meglio”

Coronavirus Sessa Aurunca letto ospedaleUn medico di Napoli affetto da Covid-19 è morto in queste ultime ore. Si tratta di Ernesto Celentano, medico di famiglia in servizio a Secondigliano. Ne danno il triste annuncio la pagina “Nessuno Tocchi Ippocrate” e uno dei suoi colleghi, il dottor Luigi Marrazzo.

“Purtroppo ci ha lasciato il medico di famiglia di Secondigliano, affetto da Covid-19. Le nostre condoglianze alla famiglia del collega” – si legge in “Nessuno Tocchi Ippocrate”.

Segue la dedica del dott. Marrazzo che scrive: “Ad Ernesto Celentano, medico di Medicina Generale a Napoli. Caro amico, il pensiero di non poterti più vedere, conversare con te, guardare le partite del Napoli insieme, fare le nostre escursioni, mi strugge tantissimo.”

“Hai sempre svolto il tuo lavoro con molta dedizione e amore per i pazienti. Amavi la tua famiglia ed eri sempre più così affettuoso e disponibile con i tuoi amici. Mi davi sempre buoni consigli, sia in campo medico che non. Eri come un fratello maggiore. So che hai combattuto fortemente legato alla vita ma questo dannato virus ha avuto la meglio.”

“Ho pregato molto per te ma il Signore ti ha voluto vicino a Lui. Ti porto sempre nel mio cuore. Ciao Ernesto” – conclude.

Il medico di Napoli, che aveva contratto il Covid-19, sarebbe morto proprio a causa del peggioramento del quadro clinico causato dalla sua positività. Del resto, molti sono gli operatori sanitari interessati dal contagio, proprio in ragione dei contatti innescati negli ambienti di lavoro. Nelle ultime settimane, ad esempio, un altro medico era stato ricoverato in gravi condizioni.

Potrebbe anche interessarti