Covid a Napoli, medico di medicina generale ricoverato: è in gravi condizioni

Ospedale, Rete Cardioncologica

Un medico di Napoli è ricoverato per Covid-19 ed è in gravi condizioni. Lo ha confermato l’Unità di Crisi della Regione Campania.

Si tratta di un professionista in medicina generale che, avendo contratto il virus, ha dovuto interrompere il suo servizio. Le sue condizioni sono peggiorate, rendendo in tal modo necessario il ricovero in ospedale.

Del resto, tra gli ambienti maggiormente predisposti al contagio spiccano proprio gli ospedali. Da inizio pandemia, in tutta Italia, vari sono stati i focolai scoppiati all’interno delle strutture ospedaliere, colpendo non solo pazienti ma medici, infermieri e operatori sanitari. Proprio come successo al medico di Napoli, attualmente ricoverato per Covid-19.

Molti sono stati i decessi registrati proprio a discapito di questi ultimi. Lo scorso marzo, ad esempio, nel pieno della pandemia, ha perso la vita il dottor Gaetano Autore, medico di famiglia affetto da Coronavirus. A dare annuncio del suo tragico decesso è stata la figlia tramite Facebook.

La FNOMCeo, Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri, per rendere onore ai medici caduti nel corso dell’epidemia ha stilato un elenco, così da non perderne la memoria.

“I nomi dei nostri amici, dei nostri colleghi, messi qui, nero su bianco, fanno un rumore assordante. Così come fa rumore il numero degli operatori sanitari contagiati, che costituiscono ormai il 10% del totale. Non possiamo più permettere che i nostri medici, i nostri operatori sanitari, siano mandati a combattere a mani nude contro il virus. È una lotta impari, che fa male a noi, fa male ai cittadini, fa male al paese” – scrive il Presidente Filippo Anelli.

Ad oggi l’elenco conta 178 vittime, comprendendo medici in attività ed anche quelli in pensione. La lista viene aggiornata quotidianamente.

Potrebbe anche interessarti